Murder Mystery, oggi si gira nel paese di George Clooney

Jennifer Aniston in centro città. Copyright ph. Emilio Andreoli

Oltre al caldo torrido, ieri il set di Murder Mystery  ha dovuto fare i conti con il primo “stress test” sul fronte sicurezza. E la viabilità ne ha risentito con code e rallentamenti nel tratto della Regina da Brienno ad Argegno a causa delle interruzioni programmate dalle disposizioni del nuovo prefetto Ignazio Coccia e, soprattutto, dall’interruzione più prolungata, ben oltre il limite fissato dal rappresentante del governo sul Lario, ossia 7 minuti.
Dopo il crash sul lungolago in cui la Ferrari ha visto la peggio, si è dovuto aspettare per quasi mezz’ora prima di poter circolare di nuovo ad Argegno dove il set si è prolungato fino alle 18 circa. Oggi l’ordinanza della Prefettura prevede «interdizione della circolazione stradale, veicolare e pedonale» sulla provinciale 71 dalle 7 alle 21 «ad intervalli secondo sessioni di riprese» in quel di Laglio, seconda patria del divo George Clooney, mentre ad Argegno la troupe si occuperà dello smontaggio del set dando l’arrivederci alla località lariana dove tornerà l’ultima settimana di agosto per un supplemento di riprese. Poi martedì si girerà a Carate Urio. Il sindaco Daniele Aquilini è tranquillo: «Stiamo aspettando Netflix, la macchina della sicurezza è pronta».
Intanto ieri l’attore e produttore messicano Luis Gerardo Méndez ha postato sul social Twitter una foto in bianco e nero con Jennifer Aniston e parte del cast nel parco di Villa Olmo durante una pausa delle riprese di mercoledì.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.