Niente taxi, a casa a piedi a mezzanotte

SEGNALAZIONE DI UN LETTORE
La sera del 19 ottobre scorso, provenienti da Roma, siamo arrivati a Como con il treno di mezzanotte. Allo scoccare dell’ora, l’unico taxi presente si è dileguato con il viaggiatore che se l’era accaparrato. Dopo più di cinque minuti di attesa in linea al cellulare, Radiotaxi mi ha comunicato che purtroppo non era stato possibile contattare alcuna auto pubblica. Chissà, probabilmente, vista l’ora, si erano trasformate in zucche. Ho comunicato la notizia a un paio di turisti stranieri, allibiti, che erano in attesa con noi, poi abbiamo fatto la nostra scarpinata di mezz’ora per tornare a casa. Città turistica? Città civile?
Paolo Goggi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.