Più impegno per far rispettare le regole

Ecologia e commercio

Che ne pensano gli assessori all’Ecologia e al Commercio del fatto che molti negozi, per lo più di grossa metratura, mantengono costantemente le porte dei loro spazi espositivi aperte, con buona pace dello spreco energetico, in contrapposizione anche alla giusta crociata per l’introduzione delle valvole termostatiche all’interno degli appartamenti e ad altre misure richieste per il contenimento dei consumi (ecologia)? E del “vezzo” di alcuni di non esporre i prezzi dei capi esposti con l’indicazione di “vetrina in allestimento”, ancorché questa sia perfettamente allestita e senza segni di attività di allestimento in corso?
Chi e come, permettetemi, dovrebbe intervenire per fare rispettare norme e regole? In subordine, mi piacerebbe conoscere le eventuali giustificazioni e/o deroghe che, con buona pace di tutti, permettono quanto segnalato.
Mario Motta

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.