No alle richieste di aiuto delle imprese

ECONOMIA
Nessun contributo diretto alle imprese ma avanti tutta sul “Chilometro della conoscenza”. La riunione del Tavolo della competitività, istituito dalla Camera di Commercio di Como, ha deciso di non accogliere l’appello lanciato giorni fa dalle associazioni di categoria che chiedevano di soprassedere sul “Chilometro della conoscenza” per destinare liquidità alle imprese in difficoltà. Il Tavolo di ieri ha ribadito invece come «tale infrastruttura sia da considerare uno dei motori di sviluppo per il territorio e uno strumento centrale» in vista di Expo 2015

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.