Nostra Famiglia, posa della prima pietra

Personale sanitario
Presto un nuovo punto di riferimento per la sanità comasca
Presto un nuovo punto di riferimento per la sanità comasca

Presto Como avrà  un nuovo centro di riabilitazione della Nostra Famiglia. La posa della prima pietra sarà il 7 giugno alle 9.30 in via Canturina 97, alla presenza di autorità civili ed religiose. La struttura sarà dotata di spazi moderni e accessibili per la cura e la riabilitazione: 4.000 metri quadri per i bambini con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali.

Dal 1971 fino ad oggi La Nostra Famiglia ha accolto nel centro di riabilitazione di via Del Doss a Como più di 6.000 utenti. Per poter rispondere ancora meglio ai bisogni delle famiglie e dei bambini del territorio comasco, l’associazione ha deciso di trasferirsi e realizzare una nuova struttura con spazi specificamente progettati e maggiormente flessibili, oltre che completamente e facilmente accessibili da persone con limitate capacità motorie.

Il nuovo centro sorgerà su un’area ricevuta in donazione dalla Fondazione De Ponti e grazie al contributo di Fondazione Cariplo e di altri sostenitori. Si tratta di un’area di circa 4.000 metri quadri, con una superficie coperta di circa 1.400. Sono previsti 20 mesi di cantiere. L’edificio sarà su un unico piano, con quattro corpi rettangolari, ciascuno dei quali con una destinazione d’uso in relazione alle attività mediche e riabilitative svolte, identificabili anche cromaticamente per favorire l’orientamento delle persone che accederanno ai servizi: area reception in color avorio; area clinico-sanitaria color arancione-mattone con 11 studi dedicati; area riabilitazione color verde salvia con 13 locali; area dedicata alle riabilitazione dei bambini con disturbi dello spettro autistico in color azzurro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.