Nuove positività al Covid, Cantù in stand by

Pallacanestro Cantù

Pallacanestro Cantù, una settimana da incubo. L’attività della società brianzola è ancora ferma; ieri sera è arrivato l’esito dei tamponi fatti da tutto il gruppo-squadra. Purtroppo nuovi casi di Coronavirus si sono aggiunti a quelli di Jordan Bayehe e del capitano Andrea La Torre, già noti, mentre Jaime Smith, il primo a essere contagiato, non risulta più positivo.
Nei giorni scorsi altri sei atleti si erano fermati con una serie di problematiche che sono compatibili con il Coronavirus, come febbre, mancanza di gusto o forti dolori muscolari.
Dopo l’esito dei tamponi oggi si farà una valutazione rispetto all’attività: si parla infatti di otto componenti del gruppo-squadra costretti allo stop. La formazione è ferma da venerdì scorso e proprio per questo problema la Lega Basket ha disposto il rinvio della partita che era prevista per domenica alle 19 a Treviso.
Medesima sorte potrebbe a questo punto subire il prossimo incontro dell’Acqua S.Bernardo, quello con Trieste che è in calendario per sabato a Desio con Trieste. Tra l’altro un anticipo, con i tempi ancora più stretti.
La decisione, che toccherà ancora alla Lega Basket, sarà presa valutando ogni fattore. Questa mattina è prevista una riunione in cui verrà dato un indirizzo definitivo alla questione. L’ipotesi è che, preso atto della situazione, si possa optare per un ulteriore spostamento.
Un incontro in cui l’emergenza Coronavirus sarà in ogni caso al centro dell’attenzione: l’ultimo Dpcm ha infatti stabilito che almeno fino al 24 novembre tutti i campionati dovranno essere disputati a porte chiuse. E c’è chi ha annunciato – la Virtus Bologna – che nel meeting odierno intende chiedere la sospensione del torneo di serie A.
M.Mos.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.