Nuovo disco di Van De Sfroos, ecco la copertina

alt In uscita il 15 aprile
A trent’anni dall’uscita del romanzo Neuromante di William Gibson, che ha lanciato la letteratura cyberpunk, Davide Van De Sfroos torna a sfornare un disco, il sesto di inediti della sua carriera, che lo ritrae in copertina «neuronauta sulle soglie del caos»: così il cantautore comasco definisce il suo originale ritratto “bipolare” sull’imminente album Goga e Magoga, in uscita il 15 aprile. In tutto, sedici brani inediti incorniciati da questa immagine realizzata dall’illustratore lariano Mauro Fuggiaschi.

 «Davide voleva realizzare una cover che ben esprimesse la dualità che permea questo disco – rivela Fuggiaschi – Così abbiamo immaginato questa figura del “neuronauta”, un nocchiero che conduce i “Goga e Magoga” verso un futuro difficile da definire, antico e moderno al tempo stesso, pieno di luci e ombre, in forte contrasto tra loro».
Viene in mente un’altra copertina che rappresenta due mondi sonori: quella di Trans (1983) del canadese Neil Young, con metà disco cantato con voci computerizzate e metà con il rock vecchia maniera. Concetti che saranno ripresi anche nel video di Goga e Magoga, canzone che verrà pubblicata anche su singolo per le piattaforme digitali.

Nella foto:
La copertina dell’album Goga e Magoga di Davide Van De Sfroos in arrivo il 15 aprile

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.