Nuovo palasport di Cantù, la “benedizione” di Petrucci. Abodi: «Un esempio per tutti»

Andrea Abodi

Pieno supporto da parte dei massimi esponenti delle istituzioni sportive al progetto della società canturina, con i migliori auspici per arrivare alla costruzione del nuovo palasport. «Questa società ha già fatto qualcosa di straordinario qualche anno fa, quando rischiava seriamente di sparire – ha detto il presidente della Federazione pallacanestro Gianni Petrucci – Cantù in passato è sempre stata un modello, con i suoi successi in Italia e in Europa e anche con iniziative come la foresteria per i giocatori, voluta all’epoca da Aldo Allievi. A voi un grande “in bocca al lupo” e “ad maiora”».
Umberto Gandini, patron della Lega Basket, ha spiegato: «La presentazione di questo piano di sviluppo a lungo termine è una grande notizia per tutto il nostro movimento e un messaggio importante di fiducia in un momento difficile come quello che stiamo vivendo. Un progetto che guarda al futuro e va oltre la programmazione quotidiana».
«Quanto è stato proposto – ha affermato Andrea Abodi, responsabile dell’Istituto per il credito sportivo, nella foto – ha un’anima e sono sicuro che sarà foriero di successi sul campo. Mi capita spesso di fare incontri, e spesso non vanno a buon fine. Qui, invece, ho trovato subito visione, determinazione, pazienza e spirito di gruppo. Il piano è un esempio per tutti. Non manca nulla, c’è una unione di intenti tra società, Comune, aziende, Lega Basket e Federazione: si pensa al plurale. L’impegno è preso e tra un paio d’anni (poi Andrea Mauri ha in realtà corretto in tre, ndr) potremo entrare nella nuova struttura».
M.Mos.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.