Nuovo velivolo all’Aero Club

I Gabu Aero Club Como 2

Un Cessna terrestre trasformato in idrovolante da un’officina che vanta un’esperienza unica in Europa. Sabato 29 maggio, alle ore 12:00, sul piazzale antistante l’hangar dell’Aero Club Como, il nuovo velivolo Cessna 172 marcato I – GABU avrà il suo battesimo. Saranno presenti il sindaco di Como Mario Landriscina, il presidente dell’Aero Club Como Enrico Guggiari, Don Luigi, parroco di San Giorgio, e una madrina di eccezione, Arianna Noseda, tre volte campionessa del mondo di canottaggio, che gareggia per i Vigili del Fuoco e la Canottieri Lario.

Il nuovo Cessna verrà da subito impiegato dalla Scuola di Volo, la più antica al mondo per il volo idro, per le abilitazioni dei piloti stranieri, sempre numerosi nel periodo estivo, e per i corsi di conseguimento della licenza di pilota privato (PPL). E anche per il Corso introduttivo all’ottenimento della licenza PPL, istituito di recente e unico nel panorama delle scuole di volo, che permette in sei lezioni pratiche e vari briefing teorici di comprendere come si pilota un aereo.  
Di costo volutamente molto basso per favorire la diffusione della cultura e della pratica del volo, si frequenta senza l’impegno di continuare.

Il nuovo Cessna, acquistato in Canada, ha subito una revisione generale, inclusa la sostituzione del motore, dell’elica e di molti altri impianti, tanto da apparire “come nuovo”. Un lavoro complesso e specializzato, condotto in hangar sotto la guida del responsabile della manutenzione Danilo Pecora, forte di 35 anni di servizio presso l’Aero Club.

“Ogni volta che si battezza un nuovo veivolo”, afferma Enrico Guggiari – Presidente dell’Aero Club Como – si prova l’emozione di aggiungere una nuova creatura alla flotta, che verrà poi pilotata dai soci, dagli allievi e da chi vorrà cimentarsi in un volo introduttivo. La nostra scuola si conferma un punto di riferimento importante in campo internazionale, un’eccellenza che persiste nella nostra città e continua a rinnovarsi da 90 anni.” “La stessa officina – continua il vicepresidente Cesare Baj – è impegnata da tempo nella rimesso in linea l’idrovolante Caproni CA 100 del socio Gerolamo Gavazzi, un aereo degli anni ’30 unico al mondo, che il Club è ben felice di ospitare in hangar.”

È un piacere immenso per Autoluce poter collaborare con Aero Club Como” – afferma Riccardo Califano, Amministratore Delegato di Autoluce srl – Una storica location e una prestigiosa organizzazione, posizionata in uno scenario unico al mondo; per noi rappresenta il luogo ideale dove stabilire una nostra seconda dimora sul Lario. Nell’ambiente tutto speciale messo a disposizione dall’Aero Club, che ha un grande fascino in quanto a storia e tecnologia, avremo l‘onore di poter formare i nostri clienti e ospiti, facendo vivere loro bellezza ed emozioni esclusive.” 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.