Obbligo delle mascherine all’aperto, Fontana aspetta il decreto di Conte

Sentito come testimone l'assessore Raffaele Cattaneo

Da domani, mercoledì 15 luglio anche sul Lario la mascherina dovrebbe essere mantenuta anche all’aperto soltanto se non si potrà assicurare il distanziamento interpersonale anti contagio. Resta l’obbligo per i luoghi pubblici chiusi e i mezzi di trasporto. Ovvero la Regione Lombardia si dovrebe uniformare alla maggior parte d’Italia, che già ha adottato queste limitazioni meno restrittive.

Il condizionale è dovuto a una nota diffusa in serata dalla stessa Regione, che chiarisce: “Relativamente alla nuova ordinanza in materia di Covid-19 (che avrà particolare attinenza all’utilizzo della mascherina), la stessa verrà firmata dal presidente Attilio Fontana dopo la pubblicazione del Dpcm che detterà i nuovi provvedimenti a livello nazionale. Ciò per assicurare – spiega la nota – coerenza tra le disposizioni del Governo e quelle
regionali”.

Anche per questo passaggio si ripete così il rimpallo tra Regione e Governo, tra Fontana e Conte. Un duello politico a scapito della chiarezza dei messaggi da dare e dell’informazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.