Oggi sbarchiamo alla Bit per sfidare crisi e mercato

Lago della bilancia
di Lorenzo Morandotti

Un nuovo marchio del Lago di Como condiviso tra la città di Volta e quella di Manzoni, accompagnato dallo slogan “Un mondo unico al mondo” e in sinergia con il portale www.lakecomo.com. Questo pacchetto mediatico debutta oggi nello spazio della Regione Lombardia alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Ne abbiamo viste tante per poter gridare ingenuamente al miracolo. Il varo alla Bit di un nuovo tentativo strategico di coesione, di “sistema”, fatto non a parole ma nel concreto della

comunicazione, va però salutato come segno di ottimismo. A maggior ragione se in un’oggettiva fase di difficoltà economica, da vivere però, come dice l’etimo della parola “crisi”, quale opportunità di crescita e non preludio di un baratro.
Non passa giorno senza notizie allarmanti sul fronte della sicurezza nei Paesi del Medio Oriente e del Maghreb. Cinicamente, il Lario non può certo candidarsi al ruolo di alternativa per chi ha scelto Sharm El Sheik o Tunisi e ora preferisce evitare sommosse di piazza in quelle che sono tuttora potenziali polveriere. Ma è comunque un terreno su cui potersi candidare, specie agli occhi dei turisti stranieri e anche per chi non può permettersi altro che un weekend di charme in qualche villa o spa. A patto però di sapere costruire un’identità forte e non casuale, raffazzonata e traballante per proporsi sul mercato in modo autorevole. Un mondo “unico al mondo”, appunto. Soprattutto consapevole di esserlo, e fino in fondo: nell’accoglienza senza pari, nelle infrastrutture a prova di emergenza, nelle proposte culturali capaci di coinvolgere, stupire ed educare al contempo. Una bella sfida.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.