Onorificenze, sono 27 i comaschi insigniti

Piazza Cavour, celebrazione della Festa della Repubblica
Piazza Cavour, celebrazione della Festa della Repubblica

Uno dei momenti più toccanti della cerimonia di questa mattina è sicuramente stata la consegna delle “Medaglie d’Onore” ai familiari di cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei campi di prigionia in Germania durante l’ultima guerra mondiale. I parenti, visibilmente commossi, hanno così ricevuto dai sindaci dei paesi d’origine dei loro genitori la medaglia d’onore. Ecco l’elenco: Andrea Guidali, Primo Mario Aggio Mattone, Elia Tunesi, Costante Bellatti, Alfonso Caraccio, Salvatore Caraccio, Elisio Triaca, Carlo Clapis, Abbondio Diosca, Clito Colombini, Giuseppe Ottorino Curti, Firmineo Guglielmana, Battista Cattaneo, Davide Caprani, Giuseppe Oreggia, Ettore Leoni, Giorgio Leoni. Successivamente sono inoltre stati insigniti 6 cittadini residenti in provincia di Como con la “Stella al Merito del Lavoro” per essersi distinti per merito, laboriosità e condotta morale. Si tratta di Aurora Buccelli (Como), Graziella Di Marco (Como), Luigi Tomè (Bulgarograsso), Alfredo Broggi (Cantù), Mauro Corti (Gravedona ed Uniti), Iacopo Emilio Giovanni Nusperli (Torno), Infine anche 4 Onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.  In questo caso a ricevere l’attestato – per particolari benemerenze nel campo economico, sociale, del lavoro o per le cariche pubbliche ricoperte – sono stati: Alessandro Cordeschi (appartenente ai Carabinieri), Biagio Giancola (avvocato), Antonio Paddeu (medico), Paolo De Santis (imprenditore).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.