Opere in autostrada e a Maslianico: viabilità a rischio caos

Il ponte di Maslianico

Lavori sull’autostrada A9 e blocco del ponte di ferro a Maslianico: caos scongiurato, ieri, ma la tregua è breve.
La chiusura del ponte, dopo un sopralluogo da parte dei tecnici della Provincia, è stata infatti rinviata a oggi. Il cavalcavia, percorso quotidianamente da circa 11mila veicoli, chiuderà per permettere le operazioni di controllo, che si concluderanno venerdì. Interventi che si vanno a sommare al cantiere in autostrada, partito lo scorso venerdì.
Il cavalcavia – che collega la strada che da via Asiago porta in dogana a Maslianico – resterà chiuso ai veicoli dalle 9 alle 13 e poi dalle 14 alle 18.
Intanto nella giornata di ieri, sull’altro fronte, quello relativo ai lavori sull’Autostrada dei Laghi – per la fase di lavorazioni che richiede la disponibilità 24 ore al giorno dei tunnel “Monte Quarcino Sud”, “Monte Olimpino Sud” e “San Fermo” Sud, compresi nel tratto della Lainate-Como-Chiasso tra Como Centro e Dogana – si è aperta una settimana calda. Rallentamenti e disagi si sono verificati in uscita alla barriera di Como Grandate, dove il sito di Autostrade per l’Italia ha registrato una situazione di “traffico intenso”. Coda anche tra Como Centro e Como Monte Olimpino per i lavori del cantiere.
Il divieto di transito per i lavori, con l’obbligo di uscita riguarda esclusivamente i mezzi pesanti, ma per le auto è previsto comunque un bypass e la circolazione a doppio senso di marcia su una sola carreggiata. Tutto ciò comporta rallentamenti e disagi. La fase di cantiere aperto 24 ore su 24 e la viabilità a rischio caos dovrebbe proseguire fino alla mattina del 13 agosto. Poi la tregua, con gli interventi fino al 27 che si svolgeranno esclusivamente in orario notturno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.