Ottobre da incubo, cancellati 123 treni dei pendolari

Un convoglio di Trenord

Maltempo, guasti e scioperi. Un ottobre da incubo per viaggiatori e pendolari, soprattutto per quelli comaschi. I treni cancellati sulla S11 Como-Milano sono stati 123. I convogli in orario 69 e quelli in ritardo oltre mille. Numeri che testimoniano il quotidiano disagio vissuto dai pendolari, che per motivi di studio e lavoro devono fare i conti con il viaggio sulle rotaie. Peggio dei pendolari comaschi soltanto i viaggiatori della linea Suburbana che collega Varese a Treviglio. Le corse annullate arrivano a 141. Guardando ancora le cifre sul portale che registra i ritardi e le cancellazioni, nei 31 giorni trascorsi, sulla tratta D3 Milano-Domodossola sono stati cancellati 33 treni, mentre sulla linea che collega il capoluogo meneghino a Varese le soppressioni raggiungono quota 36.

I dati (tratti dal sito trenipendolari.it) non tengono conto delle giornate di sciopero indetto tra il 25 e il 26 ottobre, ma considerano le cancellazioni dovute al maltempo dello scorso lunedì, con ritardi che hanno superato l’ora di attesa. I pendolari più volte hanno sollecitato le istituzioni per trovare una soluzione ai continui disagi. Per ricevere risposte forse occorrerà attendere il consiglio regionale ad hoc sulla condizione del trasporto ferroviario in Lombardia. Riunione programmata per il 13 novembre.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.