Pallanuoto Como, scatta il campionato: il via contro Lodi

Pallanuoto Como

«Il nostro obiettivo? La salvezza e la valorizzazione dei giovani», dice Giovanni Dato, presidente della Pallanuoto Como. La società cittadina si prepara ad affrontare il sesto torneo di serie B nazionale.
La stagione 2021 sarà ricca di novità a partire dalla formula del campionato; per limitare al massimo gli spostamenti tra regioni e diminuire il rischio di contagio, la Federazione ha suddiviso le quaranta formazioni del campionato cadetto in sei gironi. Al termine ci saranno playoff e playout.
«Sarà una annata molto più difficile e combattuta rispetto al passato», afferma ancora Giovanni Dato. La serie B partirà sabato 20 febbraio, ma la formazione della Pallanuoto Como guidata da Zoltan Kiss inizierà con una giornata di riposo. Il primo impegno sarà il 7 marzo contro Lodi; poi seguiranno le sfide contro Cus Milano, Monza e Bergamo.
Senza la disponibilità della piscina di Muggiò, la Pallanuoto Como sarà costretta a migrare per gli impegni interni che disputerà tra Lodi, Monza e Bergamo.
La rosa della prima squadra è composta da quasi tutti atleti comaschi, provenienti dal vivaio. Rientreranno Andrea Pozzi e Giuseppe Panza che riprende l’attività dopo un anno di stop, sostituendo tra i pali Fabio de Nicola, andato in Svizzera. A dare continuità al progetto anche Damiano Maresca, Lorenzo Arnaboldi e i giovani Filippo Fornara e Matteo Galfetti.
Giungono da altre realtà Luca Crivellin, Leonardo Gorgoglione, Victor Di Martino. Nel ruolo di capitano, la fascia per il 2021 passa ad Andrea Crivellin.
«Nonostante le difficoltà logistiche, i ragazzi si stanno allenando con professionalità e passione, seguendo le direttive di coach Kiss – conclude Dato – Il tecnico sta facendo un ottimo lavoro di integrazione tra la rosa della serie B e le categorie Under 20 e Under 18, con larga partecipazione agli allenamenti. La nostra società inizia a raccogliere i frutti di quello che ha seminato; non possiamo che essere soddisfatti per l’ampio numero di ragazzi a nostra disposizione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.