Paralimpiadi di Tokyo, quinto posto per Cecchetto

Paolo Cecchetto

Ha esordito con un quinto posto il comasco Paolo Cecchetto, nella foto, in gara nella categoria H3 alle Paralimpiadi di Tokyo. L’azzurro – già medaglia d’oro a Rio de Janeiro 2016 nell’handbike e vincitore di una serie di titoli mondiali della specialità – è giunto al traguardo col tempo di 44’03”16 nella gara vinta dall’austriaco Walter Ablinger.
Il risultato del comasco è arrivato quando in Italia era notte fonda, tra lunedì e martedì, una notte trionfale per la Nazionale di paraciclismo, che ha conquistato quattro medaglie d’argento con Luca Mazzone (nella specialità H2), Fabrizio Cornegliani (H1), Francesca Porcellato (H1-H3) e Giorgio Farroni (T1).
Da segnalare anche i risultati ottenuti, sempre nella prima notte di gare, da Pierpaolo Addesi, corridore nato a Mariano Comense ma da tempo trasferitosi in Abruzzo, giunto al nono posto nella prova della categoria C5, vinta dall’olandese Daniel Abraham Gebru. Tra i primi 10 nella categoria C3 anche Fabio Anobile, canturino d’adozione: nona piazza per il neo campione del mondo nella prova vinta dal britannico Benjamin Watson in 35’00”82.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.