Passeggiata nei luoghi di Alessandro Volta

Alessandro Volta

“Alessandro Volta e la natura maestra” è il titolo del percorso in programma sabato 4 settembre a Camnago Volta, che vuole essere il primo di una serie alla riscoperta dell’eredità culturale che l’inventore della pila ha lasciato a Como.
L’iniziativa è promossa dal Comune di Como-assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’associazione Sentiero dei Sogni. Il ritrovo sarà in piazzetta don Serafino Pozzetti a Camnago Volta alle ore 14,30.

L’itinerario ad anello parte dall’ultima proprietà dei Volta a Camnago, all’inizio dell’ex “via del tram”, oggi Passeggiata voltiana, lungo la quale si trovano cascate e corsi d’acqua che favorirono le prime scoperte del Volta bambino. Alla chiesa di San Francesco in Ravanera è prevista una breve visita guidata. Da qui si passerà alla villa che Volta riteneva la prediletta tra le dimore familiari, accanto alla quale sorgono le ex corti contadine (oggi residenze) dove si leggeranno alcuni testi legati al rapporto tra Volta e i contadini di Camnago. Infine, dopo aver visitato il mulino Beretta, l’unico ancora funzionante della zona situato a poche decine di metri da quello dei Volta, si arriverà al mausoleo dove sono conservate le spoglie dello scienziato. Conduce il percorso Pietro Berra, presidente dell’associazione Sentiero dei Sogni, giornalista e scrittore. Interventi di Gianmarco Cossandi, conservatore del Tempio Voltiano, Franca Ronchetti (visita guidata alla chiesetta di San Francesco in Ravanera), Giuseppe Muscionico (visita guidata al Mulino Beretta).

Info e iscrizioni a questo link: https://voltaelanatura.eventbrite.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.