Parcheggi a Como, da oggi nuove strisce blu

alt

Il piano del traffico
Nelle vie Brambilla e Rezzonico e in Largo Radice il cambio voluto dal Comune

(f.bar.) Il grande giorno è arrivato. Dopo mesi di analisi, altrettanti di polemiche ed estenuanti dibattiti, da questa mattina il nuovo piano del traffico, firmato Daniela Gerosa, inizia a prendere vita.
I primi ad accorgersene saranno i residenti delle vie Brambilla e Rezzonico e di Largo Radice.
A fine giornata i posti bianchi saranno infatti ormai solo un ricordo e compariranno i primi parcheggi blu. I lavori, elaborati dagli uffici dell’assessore alla Mobilità

di Palazzo Cernezzi, Daniela Gerosa, proseguiranno domani nelle vie Ferrari, Zezio e Crispi.
Dopo lo stop per il fine settimana, lunedì ci si sposterà in altre aree della città. Precisamente nelle vie Carloni, Milano, Rezia e Manara. Mentre martedì 23 luglio sarà la volta delle vie Giulini, XX Settembre, Cigalini, Croce Rossa.
Entro la fine di agosto la prima fase della rivoluzione della sosta sarà operativa e si passerà quindi all’estensione della Zona a traffico limitato.
Entreranno a far parte della Ztl allargata via Perti e piazza Verdi (esclusa l’area di parcheggio a ridosso della ferrovia), via Rodari, piazza Roma, via Bianchi Giovini, via Caio Plinio II, piazza Grimoldi, via Macchi, via Pretorio, via Rubini, piazza Volta, via Grassi e via Garibaldi.
Intanto per le prossime due settimane circa, gli incaricati di Csu (Como servizi urbani), lavoreranno alla modifica della segnaletica dei parcheggi e alla posa dei parcometri. E per consentire gli interventi sarà in vigore, nelle vie interessate, il divieto di sosta, indicato 48 ore prima dell’intervento tramite apposita segnaletica. Va inoltre ricordato che per il rilascio dei pass per i parcheggi riservati o agevolati ai residenti, i cittadini dovranno contattare la Como Servizi Urbani, recandosi nella sede di via Giulini 15 o telefonando al numero 031.262256.

Nella foto:
Presto nella nostra città ci sarà una nuova serie di parcheggi a pagamento

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.