Passaggi a livello, più che raddoppiati i tempi di chiusura

Passaggio a livello Como

Passaggi a livello abbassati fino a 17 minuti ogni ora in viale Lecco, un tempo più che doppio rispetto alla situazione attuale, che già crea notevoli disagi.
«Sarà il caos totale, con ripercussioni sul traffico e sull’inquinamento e rischi seri anche per i mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine», preannuncia il sindaco di Como Mario Landriscina, che lancia un attacco frontale a Ferrovienord: «Ci hanno calato dall’alto questo intervento, deciso in modo unilaterale, contro il quale ci opporremo in tutti i modi possibili», ha detto il sindaco.
L’allungamento dei tempi di chiusura è legato all’installazione del sistema di sicurezza Scmt, Sistema di Controllo della Marcia del Treno, imposto dalle prescrizioni dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie.

Tutti gli aspetti della vicenda, la risposta di Trenord e la clamorosa proposta dell’assessore alla Viablità del Comune di Como, Pierangelo Gervasoni, nell’edizione del Corriere di Como in edicola e online domani, mercoledì 12 agosto 2020

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.