Pendolari della Como-Lecco esausti per i disservizi. Domani un’assemblea pubblica

Trenord, linea Como-Lecco

Trasporti, si avvicina la ripartenza delle scuole ma sulla tratta ferroviaria Como-Lecco i problemi non sono risolti. «Anzi, la situazione è sempre più complessa», spiega Giovanni Galimberti, portavoce del comitato dei pendolari che si muove su questa linea. E se sul breve termine, dunque, la situazione è caotica, arriva però, in previsione futura, una buona notizia: sono stati stanziati 78 milioni per elettrificare proprio la tratta Como-Lecco.
Tornando però alla dura quotidianità va detto che «per confrontarci e capire come comportarci, domani sera si svolgerà un incontro a Molteno che abbiamo voluto simbolicamente chiamare “Ripristinare i treni sulla Como-Lecco”, La situazione è sempre più al limite. Ovviamente le corse sono sempre ridotte al 50% e questo non agevolerà gli spostamenti. Alcuni convogli, in orari utili, sono stati sostituiti dai bus. Insomma parliamo dei nostri problemi da tempo ma nulla è cambiato. E così proteste e richieste di intervento da parte dei pendolari non riescono a sortire effetti. Siamo esausti», dice il portavoce. Da qui la necessità dell’assemblea (salone dell’oratorio di Molteno in via Stazione 27, alle 20.45).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.