Permessi a stranieri: tre anni di carcere al finto sacerdote

La condanna
È stato condannato a tre anni di carcere il finto sacerdote 60enne  che avrebbe redatto e presentato 22 contratti di extracomunitari richiedenti permessi di soggiorno, attestando falsamente di esere il datore di lavoro.
Leggi l’articolo di Peverelli in CRONACA

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.