Piero Chiara sulla spiaggetta di Carate

alt La pièce di Laura Negretti
Amori e corna sotto lo stesso tetto. Torna in scena dopo i successi del centenario della nascita di Piero Chiara dello scorso anno la pièce “La spartizione” nella versione dell’attrice comasca Laura Negretti. A raccontare la divertente cronaca delle avventure di Emerenziano Paronzini, grottesco funzionario statale che decide di prendere moglie, venerdì alle 21 sulla spiaggetta di Carate Urio, in via Regina Vecchia, ci saranno oltre all’attrice e drammaturga anche Stefania Apuzzo, Alessandro Baito, Antonio Grazioli, Franco Maino e Silvia Ripamonti.

 

Protagoniste della commedia tratta dal romanzo che ispirò il celebre film con Ugo Tognazzi Venga a prendere il caffè da noi sono le sorelle Tettamanzi: Tarsilla, Fortunata e Camilla, vissute nel “piccolo mondo” di Luino, all’ombra di un padre padrone (Mansueto di nome ma non di fatto) e del prevosto, tutte casa e chiesa e piene di pudori. Tempo e muffa hanno steso su di loro una coltre di perbenismo claustrale e bigotto. Ma dopo tanti anni di vita uguale, anche la novità può diventare una forma di felicità. E la novità si chiama Emerenziano Paronzini, un uomo mediocre e di magro sentire, un grigio burocrate armato però di uno scopo preciso: «Una sistemazione coniugale nella quale l’amore non avrebbe dovuto entrare neppure per caso».
In caso di maltempo, lo show (ingresso libero) sarà al Palagenesio in via Regina 69.

Nella foto:
Una scena della pièce La spartizione tratta dall’omonimo romanzo di Piero Chiara, maestro della narrativa di provincia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.