Playoff, nuova ipotesi: decisione dell’algoritmo. Scelta che favorirebbe la Pro Patria sul Como

Como Giana Erminio

Un algoritmo potrebbe escludere il Como dai playoff di fine stagione nel caso la Juventus Under 23 dovesse vincere la finale di Coppa Italia con la Ternana. Sempre che il prossimo consiglio federale – atteso per lunedì – decida di optare per la formula degli spareggi con le squadre che sono dal secondo al decimo posto in classifica.
Almeno fino a quando non verrà presa una decisione che definirà il cammino per chiudere il campionato 2019-2020 continueranno ad essere prese in considerazioni ipotesi.
Per ora non sono state fatte scelte ufficiali. Il compromesso raggiunto è che la regular season della serie C sia da considerare terminata. Si procederà dunque con le promozioni delle prime tre (Monza, Lanerossi Vicenza e Reggina) e con i playoff, anche se la formula ancora non si sa. L’idea generale è che venga utilizzata la formula originale degli spareggi. Quella, appunto con i club piazzati dal secondo al decimo posto, più la vincitrice della Coppa Italia di serie C. Per guadagnare tempo si potrebbe optare per una sfida secca e non più su andata e ritorno. In caso di parità passerebbe il turno la migliore piazzata in classifica nella regular season.
Il Como guarda a tutto ciò con grande interesse. La ripartenza sarà con la finale di Coppa Italia tra Juventus Under 23 e Ternana. In caso di successo dei bianconeri nel girone A si libererebbe il posto dell’undicesima, che ora è la Pistoiese, che ha un punto e una gara in più rispetto ai lariani, che sono alla pari con la Pro Patria.
L’attesa è tutta per capire il criterio con cui sarà definita la formazione subentrante. Le ipotesi sul tavolo sono tre.
La prima è il congelamento della classifica – una sorta di “chi si è visto si è visto” – senza tener conto di altri fattori. Soluzione che andrebbe a favorire i toscani.
C’è poi l’ipotesi del calcolo della media punti generale, cosa che favorirebbe gli azzurri (1,23 contro 1,22 della Pistoiese) anche rispetto alla Pro Patria, che è messa peggio nella differenza reti. In teoria questo sarebbe il criterio prediletto dalla Lega Pro.
Ma ci potrebbe anche essere un calcolo un po’ più complicato, con il “famigerato” algoritmo che andrebbe a ipotizzare i punti guadagnati nel turno mancante.
Il Como, senza lo stop del campionato, sarebbe stato impegnato in trasferta a Gorgonzola con la Giana, la Pro Patria a Lecco. L’algoritmo andrebbe in teoria a confrontare l’andamento fuori casa delle due lombarde. I lariani lontano dal Sinigaglia hanno conquistato 12 punti (una media da playout), i bustocchi ben 18.
Una soluzione che andrebbe a contemplare il ruolino di marcia in trasferta favorirebbe quindi la Pro Patria e sancirebbe la fine della stagione per il Como.
Tutte ipotesi con le squadre pronte eventualmente a ripartire. Ora tocca alla Figc fare chiarezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.