Rissa all’alba in via Leopardi: arrestati due fratelli

polizia

Un violento litigio scoppiato all’alba di domenica a Como, in via Leopardi, tra due fratelli di 20 e 21 anni e un gruppo di una ventina di giovani è finito con l’arresto proprio dei due fratelli, accusati di resistenza, violenza, oltraggio, lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento di beni dello Stato.
I due, che dicevano di essere stati picchiati dagli altri giovani, hanno aggredito gli agenti di polizia intervenuti dopo la segnalazione della lite e hanno danneggiato la macchina di servizio.
Attaccato e ferito al volto anche un carabiniere, intervenuto con i colleghi in supporto ai poliziotti, visto l’elevato numero di persone coinvolte nella lite e il rischio che la situazione potesse degenerare.
I due fratelli sono stati arrestati e processati nella giornata di ieri con rito direttissimo. I legali hanno chiesto i termini a difesa e i due sono stati sottoposti all’obbligo di firma in attesa della prossima udienza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.