Politeama, nuovo bando per trovare partner

Como, Politeama cineteatro chiuso dal 2005

Si riaprono oggi i termini per presentare nuove candidature al tavolo di coprogettazione del teatro Politeama di Como, proprietà comunale all’82% delle quote giunte in eredità a Palazzo Cernezzi.
Il 19 novembre 2020 si erano aperti i termini per il reclutamento dei soggetti interessati e il 22 gennaio, espletate tutte le fasi della procedura la commissione tecnica ha ammesso 24 soggetti. Poi, nelle settimane successive alla chiusura dei termini, sono arrivate richieste per partecipare al tavolo da parte di soggetti potenzialmente coerenti con i requisiti richiesti. Ecco i motivi della proroga. «La filosofia che sottende questa procedura – spiega il liquidatore della Società Politeama, Francesco Nessi – è di consentire il massimo della partecipazione possibile e, viste le richieste arrivate informalmente, la scelta di riaprire i termini è stata doverosa».
Il “secondo tempo” del bando per trovare un futuro al rudere di piazza Cacciatori, che ha recitato se stesso nel 2014 nel film Il capitale umano di Paolo Virzì, è previsto espressamente all’articolo 4 dell’Avviso sul partenariato, «fatto salvo il rispetto dei principi di “trasparenza” e “pari condizioni” da garantire a qualsiasi soggetto interessato”».
Le nuove ulteriori candidature potranno essere presentate entro il 25 marzo tramite messaggio di posta elettronica certificata (Pec) all’indirizzo mail societapoliteama@legalmail.it.
Lo storico Politeama inaugurato nel 1910 e chiuso dal 2005 versa in gravi condizioni, come evidenziato in un recente sopralluogo: una grossa crepa mina la struttura sulla facciata a Ovest, e i segni evidenti dell’umidità causa infiltrazioni, rischiano di compromettere le coperture. Allo scopo di raccogliere i 100mila euro necessari a salvaguardarle, la struttura è stata ricoperta di impalcature su cui si spera di affiggere messaggi pubblicitari per sostenere il restauro conservativo del bene.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.