Posto di blocco anticontagio: maxi-sequestro di stupefacenti

Guardia di Finanza

Un posto di blocco per i controlli del rispetto delle norme anticontagio, a Cermenate, è sfociato in un maxi sequestro di droga, oltre 50 chilogrammi di hashish e più di 5 di eroina e nell’arresto di quattro albanesi, accusati di detenzione ai fini di spaccio. Sabato sera, la guardia di finanza ha fermato per un accertamento un furgone in transito a Cermenate. Al controllo hanno partecipato anche gli agenti della polizia locale cittadina, a loro volta impegnati nei servizi per far rispettare le norme anticontagio.
Il conducente è apparso subito molto agitato ai militari delle fiamme gialle, che hanno intuito che l’uomo alla guida e le persone che viaggiavano con lui avevano paura degli accertamenti. Le verifiche sul furgone hanno portato alla scoperta dell’ingente quantitativo di droga, subito sequestrato. I quattro sono stati arrestati e sono scattate le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Giuseppe Rose.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.