Pro Vercelli battuta, il Como mantiene il secondo posto

Como Carrarese

In quello che poteva essere uno dei giorni più tristi della sua storia, il Livorno ha rialzato la testa e ha vinto in campo e fuori. Oltre al fallimento evitato – ne parliamo nell’articolo a parte – la squadra toscana è scesa in campo a Vercelli e ha vinto, facendo, di riflesso, un grande favore al Como.
Ieri, infatti, è andato in scena il recupero della gara tra Pro Vercelli e toscani, che era stata rinviata per l’impraticabilità del campo dei piemontesi, dovuta ad una forte nevicata.
In un match in cui i padroni di casa erano i logici favoriti, il Livorno si è invece imposto per 2-0, grazie alle reti nel finale dell’olandese Sven Braken e del brasiliano Murilo Mendes.
Un risultato che sicuramente è stato visto con favore in casa del Como. La Pro Vercelli, infatti, rimane ferma in classifica a quota 27 punti, a una lunghezza di distanza dagli azzurri di mister Giacomo Gattuso che, a quota 28, mantengono dunque il secondo posto a -4 dalla capolista Renate.
D’altro canto, con la situazione societaria momentaneamente risolta, il Livorno ha comunque mandato il messaggio di essere una squadra ben viva. Segnale da non sottovalutare per gli azzurri, in vista dell’incontro con i labronici di mercoledì prossimo (ore 15) allo stadio Sinigaglia.
Prima, domenica, per gli azzurri – reduci dal successo per 2-1 contro la Carrarese – la trasferta contro il Grosseto, compagine che occupa il nono posto in classifica, che nell’ultimo turno si è imposta sul campo della Giana Erminio, allenata dall’ex azzurro Oscar Brevi. A dirigere l’incontro sarà Nicolò Marini di Trieste.
A proposito di arbitri, due designazioni per i fischietti comaschi: nel prossimo weekend Mattia Caldera dirigerà Pontedera-Juventus Under 23, Alessandro Di Graci Triestina-Perugia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.