Presunta usura a Como: udienza rinviata

Tribunale Como

È stata rinviata l’udienza per ratificare i patteggiamenti chiesti dai presunti usurai del centro città. Uno spostamento in avanti della data dell’appuntamento di fronte al giudice dell’udienza preliminare, voluto per trovare una intesa su eventuali risarcimenti.

In aula avrebbero dovuto sedersi due dei tre principali indagati, ovvero un 75enne di Laglio e un 83enne residente a Bellagio (ma di fatto domiciliato a Como), con anche tre parenti del primo, ovvero le due figlie e la moglie. L’udienza però – come detto – stata spostata in avanti nel tentativo di arrivare ad un accordo anche sul risarcimento.

L’ultimo indagato, un 59enne di Como, è invece stato interrogato dal pm in settimana. Per lui la Procura ha chiesto il giudizio immediato e ora toccherà alla difesa scegliere eventuali altri riti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.