Presunta violenza sessuale al Lido di Menaggio. Il giudice libera i tre sospettati

Il tribunale di Como

«Non vi sono gravi elementi di responsabilità», e tanto meno è presente il «pericolo di fuga». Il giudice delle indagini preliminari di Como nel pomeriggio di oggi, dopo essersi preso alcune ore per valutare gli elementi a propria disposizione dopo gli interrogatori della mattina, ha deciso di non convalidare il provvedimento di fermo a carico di tre ragazzi ritenuti responsabili di una violenza sessuale di gruppo su due giovani turiste, una delle quali minorenne. Svolta a sorpresa dell’indagine su quanto avvenuto all’interno del Lido di Menaggio nella notte tra l’8 e il 9 agosto.

La Procura, dal canto suo, fa presente che «pur rispettando la decisione assunta dal giudice (comunque non equiparabile a una pronuncia di assoluzione)», si riserverà «di effettuare ulteriori approfondimenti investigativi».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.