Proseguono i concerti a Villa Bernasconi

Villa Bernasconi

Proseguono i concerti di musica classica a Villa Bernasconi: grazie alla collaborazione con la Fondazione La Società dei Concerti sabato 29 maggio alle 18.30 si terrà il secondo concerto del nuovo ciclo “Ladri di note”, che proseguirà fino a settembre.
Perché “Ladri di note”?

Il furto a cui si riferisce sarà quello del bis: al pubblico presente verrà infatti richiesto di “rubare” uno dei brani in programma in ciascun concerto e tenerlo come bis. Il brano che riceverà più voti verrà quindi eseguito nuovamente dal musicista che lo cederà quindi ai ladri di note. Successivamente, la registrazione dell’esecuzione “rubata” verrà inviata via e-mail ai ladri di turno.

“Ladri di note” si richiama allo storytelling “Ladri di storie” utilizzato da Villa Bernasconi fin dalle prime riaperture dell’anno scorso dopo il lockdown, un modo semplice e giocoso per ricordare l’osservanza delle norme di igiene e sicurezza (infatti i ladri si introducono in casa indossando guanti per non lasciare impronte e muovendosi con il volto ben coperto da una maschera…).

Ecco il programma del concerto di sabato 29 maggio, ore 18.30:

George Harliono, pianoforte

Orizzonte PIAM

J. S. Bach/W. Kempff Siciliana

F. J. Haydn Sonata in mi minore Hob. XVI/34

S. Rachmaninov Vocalise

F. Liszt Harmonies du Soir

Vent’anni, inglese, semifinalista del Premio Internazionale Antonio Mormone, George Harliono presenta un programma votato al colore. Dalle atmosfere intime e nostalgiche della trascrizione di Kempff della Siciliana per flauto di Bach, al gusto teatrale di Haydn, fino al commovente arrangiamento per pianoforte di Vocalise di Rachmaninov. Per concludere, lo studio trascendentale di Liszt “Armonie della sera”, dove l’interesse per la tecnica pura e digitale, si spinge alla ricerca sensibile del colore, alle intense atmosfere e alla poesia.

Biglietto 10 euro con prenotazione obbligatoria su www.soconcerti.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.