Puppi, nuovo exploit lariano nella corsa in montagna: il successo in Salento

Puppi Salento

Una ripresa dell’atletica leggera targata Como. Gli atleti lariani si sono infatti distinti nelle prime uscite e non solo: Mariano Comense è stata infatti la base di un o dei primi raduni-test di rilevanza nazionale.
L’ultima soddisfazione è giunta lo scorso fine settimana nella corsa in montagna. Al Trofeo Ciolo a Gagliano del Capo (in provincia di Lecce) è giunto il successo del vicecampione mondiale delle lunghe distanze, il lariano Francesco Puppi, che ha messo la sua firma sulla gara inaugurale per la specialità, la prima organizzata dopo lo stop per il Covd-19. Il 28enne dell’Atletica Valle Brembana ha dato il via all’attività conquistando la prova a cronometro in 19’51’’ al termine dei 4,550 chilometri previsti. Alla competizione hanno preso parte 200 partecipanti.
Una manifestazione particolare, con nuovi protocolli adeguati all’emergenza sanitaria: partenze scaglionate, percorso chiuso al pubblico, pettorali con ritiro programmato, uso della mascherina obbligatorio tranne che nella gara stessa.
«È un buon inizio – ha commentato alla fine Puppi – e un momento simbolico. Credo di aver corso bene, mi sono impegnato comunque al massimo pur senza avversari diretti. Finora mi sono allenato soprattutto sul piano, anche su strada e in pista, ma da adesso in poi si può pensare di spostare la preparazione verso la montagna. Questo esperimento è un segnale positivo, su un percorso tecnico, che potrebbe essere adatto per eventi internazionali».
Una vittoria giunta a poche ore di distanza dall’exploit di un altro comasco, questa volta in pista. Il giovane Chituru Ali venerdì scorso è infatti stato la rivelazione a Milano del “Match Test” di atletica leggera disputato al centro sportivo XXV Aprile. Il lariano è stato protagonista della serata, sfrecciando in 15’’38 (vento +1.0) nella prova sprint sui 150 metri piani: un risultato che vale la migliore prestazione italiana Under 23 con cronometraggio elettrico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.