Rally Aci Como-Etv in rampa di lancio. La gara lariana decisiva per il tricolore
Sport, Territorio

Rally Aci Como-Etv in rampa di lancio. La gara lariana decisiva per il tricolore

«La nostra gara ha una macchina organizzativa collaudata, persone che se ne occupano per tutto l’anno. In vista dell’edizione 2018 a loro va il mio primo ringraziamento». Enrico Gelpi, presidente di Aci Como, ieri a Villa d’Este, ha introdotto così la presentazione della gara che andrà in scena i prossimi 19 e 20 ottobre.
Il Rally Aci Como-Etv (partnership che dura da oltre due decenni) anche per quest’anno avrà validità tricolore e sarà decisivo per assegnare lo scudetto 2018 del Campionato Wrc.
Ma non solo: dopo l’esordio nel 2017, sarà riproposta la competizione per le auto storiche, dedicata al compianto copilota Giulio Oberti (le auto saranno in coda a quelle del Tricolore Wrc).
Conferma anche per la prova Nazionale, che si disputa al sabato sugli stessi tratti cronometrati delle altre due corse, ma su una distanza più ridotta. In pratica, tre gare in una. Attualmente gli iscritti complessivi sono settanta.
Il primo atto della competizione sarà venerdì 19 ottobre. Dalle 8.30 sulla strada che collega Asso a Sormano si svolgerà lo shakedown, la prova delle auto in assetto da gara. Dopo la partenza ufficiale da piazza Cavour (ore 14.15), doppio passaggio sulle prove speciali del Triangolo Lariano, “Nesso-Veleso-Zelbio” (4,7 chilometri, alle 14.57 e alle 17.07) e “Ghisallo” (10,94 km, alle 15.43 e alle 18.11); sabato 20 ci saranno tre giri sull’“Alpe Grande” (8,86 km, alle 9.18, 13.34 e 16.40) in Valle d’Intelvi e due sulla “Val Cavargna” (29,72 km, alle 10.10 e alle 14.26). Riordini assistenza saranno a Porlezza nel piazzale di Porto Letizia; dalle 17 inizieranno le cerimonie d’arrivo delle tre gare di nuovo in piazza Cavour.
Alla presentazione Gelpi ha voluto ricordare il rapporto di partnership e collaborazione pluriennale con Espansione Tv e Corriere di Como e poi ha ringraziato «Provincia di Como, Comuni, forze dell’ordine e chi ha condiviso i nostri sforzi sul territorio. Da giorni abbiamo iniziato una campagna di informazione per avvisare rispetto alle strade chiuse per le prove speciali. Un discorso che abbiamo affrontato con gli enti locali per tutelare sì la gara, ma anche i residenti, i frontalieri le aziende e chi si muove sul territorio».
In rappresentanza del Comune di Como, che ospita arrivo e partenza, erano ospiti gli assessori Marco Galli ed Elena Negretti. Il direttore di gara Roberto Ledda e Paolo Brenna, motore dell’organizzazione, si sono soffermati sulle caratteristiche delle prove e sulla logistica. «Per garantire la buona riuscita dell’evento saranno operative complessivamente 800 persone» hanno spiegato.
Andrea Bambace, di Espansione Tv, ha ricordato che l’emittente comasca «ha accompagnato la corsa nella sua crescita, fin da quando era in versione “sprint”, fino all’arrivo nel Campionato italiano. La scelta è stata di essere vicini a un evento che ha sempre portato visibilità e un indotto importante a tutto il territorio della nostra Provincia».
Il Rally Aci Como-Etv 2018 è l’unico del Tricolore Wrc dotato del massimo coefficiente (1,5). Sono ancora tre i piloti che possono ancora aggiudicarsi il campionato e si giocheranno il tutto sulle strade lariane: sono del campione in carica, il bresciano Stefano Albertini (67 punti), del vicentino Manuel Sossella (50) e del lariano Corrado Fontana (Hyundai, 46).
Il duello sarà fra di loro (peraltro in passato tutti vincitori in una o più occasioni della corsa comasca), con qualche possibile outsider che proverà ad inserirsi nella lotta per il podio finale come ad esempio Paolo Porro, comasco che ha partecipato al campionato, ma che la matematica esclude alla lotta per il titolo.
Tra le Storiche – una dozzina finora gli iscritti – si attendono piloti di grido (lo scorso anno vinse il valtellinese Lucio Da Zanche, un big della categoria), mentre la corsa Nazionale sarà un bel derby tra i comaschi , che si sfideranno sulle strade di casa in questa competizione che ogni anno raccoglie sempre più consensi.

11 ottobre 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto