Rally Aci-Etv, domani la presentazione. La gara il 25 e il 26 ottobre: già pervenute 120 iscrizioni

Rally Aci Como 2019, il podio

Con il Giro di Lombardia andato in archivio sabato e dopo l’omonima Gran Fondo, domenica, con partenza e arrivo a Cantù, l’attenzione degli sportivi si sposta sul mondo dei motori.
I due prossimo grandi eventi agonistici lariani saranno infatti di automobilismo e motonautica, rispettivamente il Rally Aci Como-Etv (25 e 26 ottobre) e la Centomiglia del Lario (9 e 10 novembre).
In ordine di tempo tocca dunque al rally proposto dall’Automobile club di Como. Domani mattina a Villa d’Este a Cernobbio è in programma la conferenza stampa di presentazione della manifestazione.
È un Rally Aci Como-Etv completamente ridisegnato quello che andrà in scena sulle strade della provincia. I luoghi che ospiteranno la competizione automobilistica saranno sempre gli stessi – la città di Como, il Triangolo Lariano, Porlezzese e le Valli Intelvi e Cavargna – ma la struttura della corsa è stata cambiata.
Una scelta obbligata, visto che la gara da questa stagione non fa più parte del Campionato italiano Wrc e sarà invece valida come finale della Coppa Italia. Una formula che, a giudicare dalle iscrizioni pervenute, più di 120, è stata apprezzata. Di fatto sarà la corsa che assegnerà lo scudetto fra i vari contendenti che in questa stagione hanno primeggiato nelle nove zone interregionali in cui è stato diviso il nostro Paese. Per regolamento, quindi, è diminuito il chilometraggio delle prove speciali con 77,98 chilometri di tratti cronometrati.
Ma non soltanto. Le vetture Wrc si potranno comunque iscrivere per partecipare alla Supercoppa voluta dalla federazione Acisport.
L’evento lariano avrà anche valenza politico-sportiva. È stata infatti programmata a Como giovedì 24 una riunione tra il presidente della Commissione rally nazionale Daniele Settimo, Aci Sport promotore dei campionati, con gli organizzatori delle gare valevoli per le varie serie tricolori. Nell’incontro si parlerà della programmazione per il 2020.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.