Rapina con pistola alla guardia giurata: ma nella valigetta non ci sono soldi

2013 10 01 ChiodiTurateMovimentato episodio ieri sera a Cantù. I malviventi hanno disseminato viale Lombardia di chiodi per garantirsi la fuga. Ferita la vittima

Sembrava la versione in miniatura dell’assalto al blindato di Turate, in autostrada. Solo che questa volta nelle mani dei rapinatori, che hanno anche disseminato la via di chiodi per garantirsi la fuga, non sono rimasti bottini faraonici ma le chiavi del distributore di benzina dell’Ipercoop. La rapina è andata in scena ieri sera alle 2030.

La guardia giurata addetta alla chiusura della cassa del distributore, è stata avvicinata da due uomini a volto coperto e armati di pistola. Hanno costretto la vittima a sdraiarsi a terra per poi strappargli la valigetta che portava con sè, pensando che questa contenesse l’incasso della giornata. Poi sono scappati lungo viale Lombardia in direzione Mariano Comense, disseminando la via di chiodi proprio come fatto dalla banda di rapinatori in azione in autostrada a Turate. Fatica sprecata, come detto, perché nella borsa non c’era nemmeno un centesimo bensì solo chiavi. La guardia giurata aggredita è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale di Cantù ma non è in gravi condizioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.