Rapina un 64enne alla fermata del bus, condannato somalo di 22 anni

Questura di Como (via Roosevelt, Como)

Un somalo di 22 anni, regolare in Italia, è stato arrestato dagli agenti della squadra volante della Questura perchè accusato di aver aggredito e picchiato un uomo di 64 anni che aspettava il bus rapinandolo del portafoglio.


Gli agenti sono intervenuti tra le vie Innocenzo e Gallio dopo la segnalazione di un’aggressione. I poliziotti, ascoltata la vittima, si sono messi sulle tracce del somalo del quale il malcapitato aveva fornito una descrizione.
Gli agenti, con i militari della guardia di finanza, hanno rintracciato poco dopo il sospettato, che aveva ancora con sé il portafoglio della vittima.
Il giovane è stato arrestato. Processato con rito direttissimo in Tribunale a Como, è stato condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione e al pagamento di 1.000 euro di multa per rapina aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. In Questura, infatti, ha dato in escandescenze e danneggiato la telecamera di sicurezza e una vetrata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.