Refurtiva nel passeggino. Fermata coppia di romeni

Venerdì pomeriggio al Bennet di Erba

(a.cam.) Spingevano un passeggino, la coperta ben rimboccata come a proteggere un bimbo addormentato. In realtà, la coppia di romeni che si aggirava tra gli scaffali del Bennet di Erba non trasportava un bebè ma profumi e generi alimentari rubati nelle corsie del centro commerciale. Scoperti dalla cassiera e fermati dai carabinieri, sono stati accusati di furto pluriaggravato.
Venerdì pomeriggio i due giovani, un 19enne senza fissa dimora e una connazionale di 24 anni residente a Caslino

d’Erba, sono entrati al Bennet spingendo un passeggino. Poi hanno girato per il supermercato, come normali clienti intenti a fare la spesa. Quando si sono presentati alla cassa, l’addetta si è insospettita per quel fagotto dal quale non spuntava neppure la testina di un bambino. Ha allertato i carabinieri, subito intervenuti dalla vicina caserma di Erba. Sotto la coperta, i militari hanno scoperto profumi, cosmetici, abiti e generi alimentari per un valore di oltre 200 euro. Agli articoli rubati era stata staccata la barra antitaccheggio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.