Resta in rianimazione il 14enne caduto dalla mansarda

alt Valbrona Per il cedimento del parapetto

(a.cam.) Resta ricoverato in rianimazione all’ospedale Sant’Anna, in prognosi riservata, il 14enne di Milano caduto nel vuoto a causa del cedimento del parapetto della mansarda di casa. L’incidente è avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì a Valbrona, in un’abitazione nella quale il giovane era in vacanza.
Il ragazzino ha fatto un volo di circa 3 metri. Con ogni probabilità, l’incidente è stato causato dalla rottura di una vecchia ringhiera in legno, come hanno dimostrato i primi

accertamenti dei carabinieri di Asso, intervenuti a Valbrona per ricostruire l’accaduto.
Probabilmente per sfuggire al caldo, il 14enne, che stava trascorrendo una breve vacanza a casa della nonna di un amico, si era affacciato per prendere un po’ d’aria. Poi l’incidente, al quale nessuno ha assistito perché erano tutti addormentati. Soccorso e trasportato d’urgenza al Sant’Anna, il ragazzino ha riportato numerosi traumi. Al momento, i medici dell’ospedale di San Fermo non hanno ancora sciolto la prognosi.

Nella foto:
Il ragazzino, residente a Milano, è ricoverato con prognosi riservata all’ospedale Sant’Anna

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.