Riapre lo stadio Sinigaglia: 400 tifosi per il derby di domani tra Como e Lecco

stadio Sinigaglia

Riapre lo stadio Sinigaglia, primo incontro della stagione con il pubblico, anche se solo per 400 tifosi chiamati a rispettare scrupolosamente le normative vigenti in materia di pandemia. L’occasione sarà il derby di domani alle 17.30 tra il Como e il Lecco. Match di altissima classifica visto che entrambe le squadre sono ancora imbattute, con i manzoniani a 7 punti e una partita in più e gli azzurri a 6.
Sarà aperta unicamente la tribuna: i prezzi della “Laterale” sono di 25 euro, della “Centrale” di 35 euro e della Tribuna d’Onore di 65 euro. I biglietti sono acquistabili esclusivamente dai rivenditori Vivaticket autorizzati su disposizione della Questura di Como.
Non è previsto l’arrivo di alcun supporter del Lecco. I 400 biglietti sono riservati ai tifosi azzurri con precedenza per gli abbonati dello scorso anno.
Complessivamente allo stadio vi saranno circa 500 persone, insieme con gli accrediti, gli inviti e la quota di tagliandi riservata a dirigenti e giocatori delle due squadre.
La polizia locale intanto ha già disposto la segnaletica con il divieto di sosta con rimozione forzata in tutta la zona stadio.
Le barriere verranno montate solo in via Sinigaglia per il pullman della squadra ospite.
«Per rispettare i protocolli e garantire la tutela della salute si rende necessario adottare misure di carattere straordinario», ha fatto sapere il Como in un comunicato diffuso in serata con le disposizioni.
Sarà obbligatorio seguire le indicazioni degli steward riguardo i percorsi di ingresso e all’interno dello stadio e bisognerà consegnare l’autocertificazione compilata.
A ogni spettatore verrà misurata la febbre attraverso un termoscanner. Tutti avranno un posto assegnato e dovranno mantenere le distanze e indossare la mascherina.
Anche i componenti dello stesso nucleo familiare dovranno rispettare le distanze e non potranno muoversi dal seggiolino indicato sul biglietto.
I punti di ristoro rimarranno chiusi e saranno vietati pure striscioni, bandiere e tamburi.
«Dopo una pausa lunga sette mesi finalmente torniamo a Casa! Il Como torna allo stadio Sinigaglia! E ci torneremo insieme a voi!» scrive la società azzurra sul suo sito internet nella comunicazione in cui spiega punto per punto le nuove prescrizioni.
Per l’acquisto dei biglietti, il circuito Vivaticket è operativo in una serie di esercizi della provincia, in particolare al Bar tabacchi San Martino di Como in via Briantea, da Renata Music, in via Collegio dei Dottori, al Be Travel di via Recchi e al Bar Roma di via Risorgimento, sempre a Como. A Brenna al Bar tabacchi Ultima Prima e a Mariano al Bar La Posta per tutti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.