Ricercato per truffa in Albania: arrestato in centro a Como

Questura di Como, Polizia di Stato

Era successo con un magnate russo residente a Gravedona ed Uniti, ricercato in Europa e trovato in centro a Como in auto con il proprio autista. Era successo pochi giorni dopo anche con un cittadino francese ricercato per un omicidio avvenuto a sud di Parigi. Anche quest’ultimo fu intercettato nel centro storico della città. Ora è toccato ad un albanese 48enne sul cui capo pendeva un mandato di cattura chiesto dall’Albania per una ipotesi di reato di truffa. L’uomo, avrebbe avuto bisogno dell’ufficio immigrazione e si sarebbe presentato in Questura.

Gli agenti si sarebbero così accorti di trovarsi di fronte ad un ricercato e avrebbero avvisato la Mobile che è poi intervenuta. Terzo arresto in centro città di ricercati internazionali portato a termine in pochi giorni. Sul capo del 48enne, in patria, penderebbe una accusa di truffa nell’ambito di una compravendita immobiliare. L’ammanco sarebbe di circa 35 mila euro. L’uomo è stato arrestato e portato al Bassone in attesa che vengano prese decisioni su una sua eventuale estradizione in Albania.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.