Ricoveri ospedalieri in calo. Riapre pediatria al Valduce

L'ospedale Valduce di Como

Prosegue, pur con ritardi a causa del rallentamento delle consegne, la campagna vaccinale sul territorio. Ieri mattina al Sant’Anna sono arrivati tre vassoi per un totale di 3.510 dosi da Pfizer-BioNtech, che garantiscono copertura delle seconde dosi fino al 4 febbraio. Un vassoio in meno, quindi, rispetto al piano iniziale. Al 4 febbraio, secondo i conti dell’Asst Lariana, sono 3.252 le dosi necessarie per garantire la seconda inoculazione di vaccino, di cui 696 per le Rsa e 342 per i privati accreditati e le restanti per la stessa Asst.
La seconda dose del vaccino viene somministrata a tre settimane di distanza dalla prima. Segnali incoraggianti, intanto, per un lento ritorno alla normalità nelle strutture ospedaliere del territorio, anche se i ricoverati a causa del Coronavirus sono ancora tanti, oltre 200.
Per quanto riguarda l’ospedale cittadino, da domani potrà riaprire il reparto di pediatria al Valduce di Como, chiuso lo scorso novembre per dirottare personale su altri settori in sofferenza a causa dell’emergenza Covid.
Chiuso il reparto, in questi mesi è sempre rimasto aperto il pronto soccorso pediatrico, che ha assicurato l’assistenza in caso di urgenze. Attualmente all’ospedale di via Dante sono ricoverati 7 pazienti Covid in terapia intensiva e 36 negli altri reparti.
Da oggi, dunque, la pediatria riaprirà mettendo a disposizione sei letti per i piccoli degenti.
Lunedì scorso, invece, era tornato operativo all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia il reparto di cardiologia, trasferito nei mesi scorsi a Cantù.
Il riassetto predisposto dall’Asst Lariana ha previsto inoltre una riduzione dei posti letto destinati ai malati Covid all’ospedale Sant’Antonio Abate, dove ieri mattina si trovavano 19 pazienti affetti dal virus. Al Sant’Anna invece sono attualmente 170, dei quali 12 in Terapia intensiva, i malati Covid, in costante diminuzione, mentre sono 19 nella degenza per sub-Acuti a Mariano Comense e 7 nella degenza di comunità di via Napoleona. Nei pronto soccorso, infine, i pazienti sospetti o accertati Covid in attesa di ricovero ieri mattina erano 4 al Valduce di Como, nella foto, 1 al Sant’Anna di San Fermo e 2 al Sant’Antonio Abate di Cantù. Sono 218 in totale i ricoverati affetti dal virus negli ospedali del territorio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.