Rinnovo del consiglio, sabato elezioni alla Canottieri Lario

Canottieri Lario Rowing

Sabato elettorale alla Canottieri Lario. Il prossimo 13 febbraio – prima convocazione alle 14, seconda alle 15 – è infatti in programma l’assemblea della società remiera di viale Puecher, che dovrà scegliere il consiglio per il prossimo quadriennio olimpico.
Nella sostanza, rispetto al direttivo attuale, non ci saranno grandi cambiamenti. Se si escludono un paio di defezioni per motivi di lavoro e impegni personali, si ripresentano gli stessi consiglieri uscenti in una unica lista, che fa capo al presidente Leonardo Bernasconi, che si avvia a essere rinominato a capo della società. I candidati sono 12 con 11 posti disponibili. L’ipotesi è che già sabato, al termine dell’assemblea, il consiglio si riunisca immediatamente e decida tutte le cariche.
Un impegno, quello di Leonardo Bernasconi e del suo staff, con onori e oneri. Le soddisfazioni sono giunte dai risultati ottenuti in questi anni di dirigenza: un titolo olimpico giovanile con Nicholas Castelnovo in Argentina nel 2018, quattro Mondiali, altrettanti Europei e 35 scudetti tricolori. Tra le gioie, la vittoria al Festival dei Giovani nel 2017, trofeo che non era stato mai conquistato dalla Lario. Da un punto di vista “politico”, proprio lo scorso fine settimana, il club ha festeggiato l’elezione nel consiglio federale di due suoi esponenti, Fabrizio Quaglino e Sara Bertolasi.
Onori, ma anche oneri, si diceva. Bernasconi e tutta la società nell’ultimo anno hanno dovuto affrontare l’emergenza Covid, con la chiusura della sede, del ristorante e una grande attenzione ai protocolli che è andata a minare quella che sempre è la funzione aggregativa del sodalizio. In precedenza, inoltre, erano stati sostenuti lavori di riadeguamento della sede, che avevano richiesto un forte esborso economico.

Nella foto, Leonardo Bernasconi con un gruppo di suoi ragazzi alla recente Gran fondo al Centro remiero di Eupilio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.