Roberta Amadeo: «Cercate di superare sempre i vostri limiti». Cermenate ha festeggiato l’iridata di handbike

Roberta Amadeo festeggiata a Cermenate

Due titoli mondiali e il successo nel Giro d’Italia. Il tutto portando nel nostro Paese e nelle più importanti competizioni internazionali il messaggio dell’Associazione italiana sclerosi multipla.
Cermenate ha voluto celebrare i recenti successi ottenuti dall’illustre cittadina, Roberta Amadeo, protagonista delle gare di handbike con una cerimonia speciale, con una sfilata per le vie del paese, accompagnata dalla banda, dai giovani delle società sportive e da tante persone che hanno voluto manifestare la loro stima alla bicampionessa iridata.
Le celebrazioni si sono poi concluse a Villa Clerici, con i discorsi ufficiali e la consegna di una serie di riconoscimenti. Ad introdurre gli ospiti, il consigliere comunale, nonché fisioterapista della Nazionale di canottaggio, Giovanni Marcato.
Il sindaco di Cermenate, Luciano Pizzutto, ha fatto i suoi complimenti e non ha nascosto l’orgoglio per i risultati ottenuti da Roberta Amadeo. Al suo fianco anche i primi cittadini di altre località del Comasco e l’ex ministro per la Famiglia e la disabilità, Alessandra Locatelli. Tra gli ospiti anche Santino Stillitano, portiere della Nazionale di hockey su ghiaccio paralimpico, personaggio simbolo – non solo a Como, ma anche nel nostro Paese – degli sportivi con disabilità.
Roberta Amadeo ha accolto con grande gioia l’abbraccio di Cermenate e ha parlato sì da sportiva, ma anche da presidente della sezione comasca dell’Associazione italiana sclerosi multipla.
«Il mio invito a tutti – ha detto – è di cercare di superare sempre i propri limiti, di puntare sempre ad alzare l’asticella. Sono felice di aver dimostrato, con molti sacrifici, che anche noi che abbiamo la sclerosi possiamo recitare un ruolo importante; purtroppo fatichiamo a farci riconoscere anche dalle stesse istituzioni sportive».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.