I personaggi del Corriere

Tributo ad Antonio Spallino, il sindaco di Como che lasciò il segno

Per i comaschi di un tempo è tuttora “il sindaco Spallino”, a tal punto è stato identificato con il ruolo di primo cittadino svolto per quindici anni, dal 1970 al…

Leggi tutto

Alessandro Maggiolini, vescovo e comunicatore: portò il Papa a Como

La leggenda vuole che Alessandro Maggiolini sia diventato vescovo di Como al posto del canturino Giovanni Saldarini, originariamente designato. Il primo era destinato a Torino; l’altro al Lario e alla…

Leggi tutto

Omaggio a Maria Corti, la grande scrittrice con radici intelvesi

Ha trascorso tanto tempo della sua vita a Pellio, in Val d’Intelvi, nella grande casa di famiglia e ha insegnato al Liceo classico “Alessandro Volta” di Como la nota scrittrice…

Leggi tutto

“Comaschi – Persone e fatti del Novecento” raddoppia

“Comaschi – Persone e fatti del Novecento” raddoppia. Dopo il primo volume, pubblicato nel 2012, la Società Cooperativa Editoriale Lariana propone un nuovo libro dell’autore Marco Guggiari, con lo stesso…

Leggi tutto

Lorenzo Spallino, il ministro galantuomo che ritirò il “Gronchi rosa”

Lorenzo Spallino fu uno dei pochi ministri comaschi del Novecento: comasco d’elezione, perché era nato a Cefalù, in provincia di Palermo, il 24 settembre 1897. Convinto e innamorato, però, della…

Leggi tutto

Il Lario e la musa di Benito Mussolini: la storia di Margherita Sarfatti

Benito Mussolini dovette principalmente a lei la decisiva legittimazione di leader nel capoluogo lombardo. Grazie a Margherita Sarfatti e al suo salotto borghese di corso Venezia, il capo del fascismo…

Leggi tutto

Michele Moretti, il protagonista della fine di Benito Mussolini

Il destino volle che fosse protagonista della fine di Benito Mussolini. Le drammatiche vicende da lui vissute in prima persona tra il 27 e il 28 aprile 1945 hanno fatto…

Leggi tutto

Il ricordo di Fabio Casartelli: il tragico destino del grande campione

Fabio Casartelli è uno dei grandi campioni comaschi accomunati da un tragico destino. Come Giuseppe Sinigaglia e come Gigi Meroni ha raggiunto la gloria e, ancora giovane, con la prospettiva…

Leggi tutto

Ricordo di Luigi Carluccio, il giovane martire della “notte dei fuochi”

Luigi Carluccio chiese una sigaretta al collega che gli stava accanto. La fumò. Poi disse a tutti di allontanarsi. Rimasero soli, lui e la bomba che non era esplosa per…

Leggi tutto

Pierluigi Mascetti: «Il nostro vernacolo ha un grande fascino e ci permette di salvare le tradizioni»

Pierluigi Mascetti Trascurato, bistrattato, esaltato. È il destino, volta a volta, del dialetto. Ogni epoca gli riserva uno stato d’animo. Alla lingua dei padri è dedicata oggi la terza edizione…

Leggi tutto